Cos’è l’amore? Le risposte sono per me innumerevoli. In primis è quel sentimento grazie al quale ho iniziato a scrivere questo blog. Quell’amore stretto alla mia terra con un lungo filo rosso dalla Lombardia alla Calabria resistente alle distanze e al tempo.

Perché non è solo questione di coppia. E voglio raccontarvi perché secondo me San Valentino fa rima con Calabria attraverso:

 

 

Io l’amore lo vedo così: dà colore ad ogni cosa, come un pittore che a colpi di pennello sceglie dalla sua tavolozza solo le tonalità più allegre e accese. Passate il mouse o il dito sulle immagini e… colorate d’amore.

Amare è… un’escursione nel selvaggio Pollino per celebrare l’amore per la natura

Non sarebbe stupendo essere il protagonista di questa foto?

 

A volte dimentichiamo che la natura è anche nostra. Che quel rumoroso fiume, quella montagna imponente e quegli alberi rigogliosi e alti sono lì anche per noi, per farci stare bene.

E San Valentino può essere quel periodo per cogliere il vero significato dell’amore per la natura, quello più viscerale e che ci ricorda perché siamo vivi.

 

Per questo voglio suggerirvi di partecipare a Wild Water Winter nella Gola del Rosa nel Parco Nazionale del Pollino. Sabato 16 febbraio Stefano Saetta (l’omino verde nella foto 😃) e Gaetano Sangineti ci prendono per mano (e per il cuore) e ci accompagnano a fare trekking nei meravigliosi paesaggi del Pollino in provincia di Cosenza, dal borgo di San Sosti (di cui vi avevo raccontato qui) ai ruscelli e le cascate nella selvaggia Gola del Fiume Rosa. E visto che siamo nei giorni in cui si celebra l’amore, Stefano e Gaetano regalano alle coppie partecipanti un servizio fotografico con quei meravigliosi paesaggi calabresi a fare da sfondo.

 

La difficoltà del percorso è di tipo E cioè Escursionistica, un livello a metà tra la Turistica (facile) e quella per Escursionisti Esperti (difficile). Questo significa che non è un’attività di trekking solo per professionisti anzi, è l’occasione per fare qualcosa di nuovo anche per chi non ha mai vissuto la montagna con occhi diversi. Ma la sicurezza prima di tutto quindi per prepararvi al meglio contattate le guide attraverso la pagina facebook dell’evento, leggete/chiedete info su cosa indossare e le eventuali difficoltà che si possono incontrare e iscrivetevi.

 

Per noi donne: niente vestitini o stivaletti col tacco eh! Ma non saranno mica una scarpa da trekking e una salita a fermarci no? 🙂

Amore è… le cose semplici di noi gente del Sud: mare, cibo, buona compagnia

Amore ègustare ‘i vajanelli arrustuti (peperoni arrostiti) dell’orto di papà, tipico piatto cetrarese, ma trasformandoli prima in un cuore per voi!

Amore èio e mia sorella tra baci e coccole a Lampetia, con alle spalle la Torre di Rienzo o di fronte lo Scoglio del Leone

Amore è: mamma che mi prepara “il paccodagggiù” con le provviste direttamente dal suo orto

Amore è: i miei cognati persi in un incantevole tramonto sulla Spiaggia di Lampetia

Amore è: d’estate, io e papà uniti dalla passione per la terra quando raccogliamo le patate

Amore è: nonna Annina che mi prepara i peperoni arrostiti col suo inconfondibile sorriso stampato sulle labbra

Amore èun libro che ti fa sognare in ogni sua singola parola, pagina dopo pagina, soprattutto se la storia d’amore raccontata è ambientata nell’affascinante Cetraro tra Settecento e Ottocento (sullo sfondo “La Scogliera di Lampetia”)

Amore è: rose e cioccolatini? No, il regalo perfetto è fatto di “savuzizza” e “suppressata” calabresi prodotti dal mio papà!

Amore è: zia Silvana e zio Ottavio che preparano ad ogni mio ritorno a casa “‘i crispelli” perché sanno che ne vado ghiotta

Amore è: io, Jack e Timmy baciati dal sole sulla spiaggia di Santa Maria di Mare

Amore è: mangiare cibi genuini calabresi con questo panorama mozzafiato. Qui mi trovo a casa di mia cugina Loredana in località San Francesco

Amore è: zio Alfonso che mi porta nei vicoli del centro storico di Cetraro per raccontarmi bellissime storie della sua infanzia vissuta proprio tra quelle mura e tortuose viuzze impregnate di storia

Amore è: zia Maria che cuce con amore e pazienza “‘i suriji ‘i vajanelli”, ghirlande di peperoni da essiccare al sole

Amore è… alcuni dei luoghi più romantici di Cetraro (CS)

Attimi catturati in giro per Cetraro (CS) da EmanueleFlavia e Michele.

Momenti vissuti con quell’amore che non conosce età, sesso, colore e tantomeno specie.

 

Mi fanno emozionare tantissimo perché non sono solo i soggetti a rappresentare il sentimento ma anche il contesto, quello fatto dalla storia e bellezza costruita dall’uomo e dai panorami stupendi regalati da Madre Natura al mio paese in Calabria tra mare e monti.

Viva l’amore ❤

LAURA

 

Nata e cresciuta a Cetraro (Calabria), vivo a Milano con il cuore verso sud. Qui racconto la mia terra tra luoghi, sapori e tradizioni. Per sapere di più su di me

 

11 Commenti
  • Veramente complimenti per l’articolo! Emozionante!

    Febbraio 6, 2018
  • Valerio.

    UNICA LAURA,,e forza CETRARO

    Febbraio 6, 2018
  • Bellissimo! Mi hai fatto sentire un pò di nostalgia 🙂

    Febbraio 6, 2018
  • Rossella Tripicchio

    Grazie mille

    Febbraio 7, 2018
  • Emanuele

    Brava Laura!
    Trasmetti tante tante emozioni 🙂
    Ema S.

    Febbraio 14, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Il contenuto è protetto 😉