“Due cose ci salvano nella vita: amare e ridere. Se ne avete una va bene. Se le avete tutte e due siete invincibili”.

Così scrive Tarun Tejpal riguardo l’amore ed io non posso che essere completamente d’accordo con lui, più che mai nel periodo di San Valentino. 

Ed è proprio grazie a questo sentimento che ho iniziato questo blog; l’amore stretto alla mia terra con un lungo filo rosso resistente alle distanze e al tempo.

Io l’amore lo vedo così: dà colore ad ogni cosa, come un pittore che a colpi di pennello sceglie dalla sua tavolozza solo le tonalità più allegre e accese!

 

Ma cosa c’è di meglio delle immagini per farvi capire cosa intendo con “amore = pennellate di colore”? Ecco alcuni miei scatti in giro per Cetraro (la mia cittadina calabrese in provincia di Cosenza) che per me rappresentano l’amore in ogni sua forma e da bianco e nero prendono vita proprio grazie alle pennellate dell’amore (passa il mouse o il dito sulle immagini).

 

C’è poi chi, insieme a me, vuole celebrare la festa degli innamorati proprio nei posti più romantici di Cetraro: Emanuele Procle, Flavia Tundis e Michele Crisci hanno catturato apposta per me la Poesia che circonda la nostra Terra di Calabria!

Amore è… le cose semplici di noi gente del Sud: mare, cibo, buona compagnia

Amore ègustare ‘i vajanelli arrustuti (peperoni arrostiti) dell’orto di papà, tipico piatto cetrarese, ma trasformandoli prima in un cuore per voi!

Amore èio e mia sorella tra baci e coccole a Lampetia, con alle spalle la Torre di Rienzo e lo Scoglio del Leone

Amore è: mamma che mi prepara “Il pacco dagggiù” con le provviste direttamente dal suo orto

Amore è: i miei cognati persi in un incantevole tramonto sulla Spiaggia di Lampetia

Amore è: d’estate io e mio padre, uniti dalla passione per la terra, quando raccogliamo le patate

Amore è: nonna Annina che mi prepara i peperoni arrostiti col suo inconfondibile sorriso stampato sulle labbra

Amore èun libro che ti fa sognare in ogni sua singola parola, pagina dopo pagina, soprattutto se la storia d’amore raccontata è ambientata nell’affascinante Cetraro tra Settecento e Ottocento (sullo sfondo “La Scogliera di Lampetia”)

Amore è: zia Silvana e zio Ottavio che preparano ad ogni mio ritorno a casa “‘i crispelli” perché sanno che ne vado ghiotta

Amore è: io, Jack e Timmy baciati dal sole sulla spiaggia di Santa Maria di Mare

Amore è: mangiare cibi genuini calabresi con questo panorama mozzafiato! Qui mi trovo a casa di mia cugina Loredana in località San Francesco

Amore è: zio Alfonso che mi porta nei vicoli del centro storico di Cetraro per raccontarmi bellissime storie della sua infanzia vissuta proprio tra quelle mura e tortuose viuzze impregnate di storia

Amore è: zia Maria che cuce con amore e pazienza “‘i suriji ‘i vajanelli”, ghirlande di peperoni da essiccare al sole

Amore è… San Valentino nei luoghi più romantici di Cetraro

La Calabria è piena di romanticismo. Non ci credete? Ecco dei bellissimi attimi catturati in giro per Cetraro, impregnati di quell’amore che non conosce età, sesso, colore e tantomeno specie. Perché l’amore, come dice il mio amico Davide, “non è altro che il rigenerarsi continuo di due sorrisi che decidono di ridere insieme, senza sapere che quell’avventura diventerà totale profumo di piacere“.

Trovo queste foto meravigliose, mi fanno emozionare tantissimo perché non sono solo i soggetti a rappresentare l’amore ma anche il contesto, quello fatto dalla storia e bellezza costruita dall’uomo e dai panorami stupendi regalati da Madre Natura al mio meraviglioso paese che profuma di semplicità  😍

Se volete sbirciare i lavori fotografici dei miei amici che mi hanno aiutato a realizzare questo romantico articolo, eccovi i link:

📷 Emanuele

📷 Flavia

📷 Michele

 

Viva l’amore! ❤

8 Commenti
  • Veramente complimenti per l’articolo! Emozionante!

    febbraio 6, 2018
  • Valerio.

    UNICA LAURA,,e forza CETRARO

    febbraio 6, 2018
  • Bellissimo! Mi hai fatto sentire un pò di nostalgia 🙂

    febbraio 6, 2018
  • Rossella Tripicchio

    Grazie mille

    febbraio 7, 2018
  • Emanuele

    Brava Laura!
    Trasmetti tante tante emozioni 🙂
    Ema S.

    febbraio 14, 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Il contenuto è protetto 😉